Lampioni da giardino: consigli pratici su tipologie e disposizioni

Secondo il feng shui, un'antica arte cinese, un giardino ben curato regala serenità e benessere, poichè e da lì che comincia l'ambiente domestico, cioè quel luogo dove vanno custodite gelosamente, pace e tranquillità. Per giardino ben curato, non si deve intendere solo l'aspetto estetico dello stesso come la cura del manto erboso, la potatura di alberi e siepi o la manutenzione di eventuali piscine, stagni o fontane, ma anche e soprattutto una corretta e giusta scelta del sistema d' illuminazione, in grado di regalarci magiche atmosfere con una luce adatta, non troppo intensa ma che illumini al meglio i nostri spazi.

In questo caso, ci sono tante tipologie di lampade da esterno, dalle applique a muro ai lampadari e plafoniere, dai faretti e le lampade segnapasso, dalle lanterne ai lampioni e i pali, ma una concreta soluzione da prendere in seria considerazione riguarda i lampioni da giardino. Esistono tante tipologie di lampioni da giardino dai classici pali alle più piccole e meno ingombranti lampade, che possono presentarsi anche sotto forma di faretti spot e applique, per finire con i lampioncini (veri e propri pali in miniatura). Un buon consiglio, prima di procedere all’acquisto dei lampioni da giardino, è quello di valutare bene diversi fattori, quali le zone da illuminare maggiormente (senza ombra di dubbio le zone di passaggio e, di solito, la porta di ingresso o la porta di accesso dalla casa al giardino e viceversa) soprattutto per una questione di sicurezza, quale tipo di luci adottare (led, incandescenza, fluorescenza, risparmio energetico...) e quale tipo di alimentazione (batteria, energia solare, elettrica...) per finire poi con la modalità di accensione degli stessi lampioni ( automatica o manuale).

La porta di ingresso e i sentieri, come già accennato, devono essere ben illuminati e facilmente individuabili nel buio della notte ed è possibile utilizzare dei lampioni da giardino a energia solare o a led che rimangono accesi tutta la notte e consumano il giusto, oppure si potrebbe optare per dei lampioncini, cioè dei paletti da 1 mt circa che costeggiano tutto il sentiero. Per il resto dello spazio sarà possibile disporre dei lampioni, utilizzati come veri e propri punti luce. Ideali sono i classici pali, a cui possono essere montati dei testa-palo dalle forme più disparate (dalla classica sfera ai particolari led a forma di lanterna) a illuminare zone strategiche come fontane o aiuole oppure vicino le siepi che delineano il perimetro dello spazio a disposizione. I lampioni da giardino che guidano il cammino sino all’ingresso di casa, comunicano il senso di accoglienza e di ospitalità e se ben illuminato, dà sicurezza non permettendo a nessuno di avvicinarsi senza essere visto. Inoltre, solo attraverso la buona illuminazione fornita dai lampioni, è possibile godere del giardino a tarda sera, per una passeggiata, una cena all’aperto o per ricevere gli amici in completa sicurezza e relax. L’estetica e la funzionalità dei lampioni da giardino, vanno sempre a braccetto e quando si tratta di arredare, possiamo fare affidamento alle moderne apparecchiature. Dal design sobrio ed essenziale sempre al servizio della praticità di utilizzo, con linee semplici e pulite, i nuovi lampioni assicurano una facile pulizia e manutenzione, mentre la recente tecnologia led consente massime prestazioni con il minimo dispendio di energia.